Torna all'elenco

Le Langhe: il paradiso dei motociclisti

Se non siete riusciti ad organizzarvi per partire durante i ponti di aprile, allora non vi resta che aspettare le vacanze estive. Nel frattempo, però, potete pensare di organizzare un weekend in uno dei luoghi più magici di tutto il Piemonte: le Langhe.
Il Piemonte si trova a pochi minuti di strada dalla Lombardia e sa regalare alcuni tra i percorsi motociclistici più belli d’Italia, tra questi spicca quello tra le colline dipinte ed i panorami mozzafiato delle Langhe, da Bra fino ad Alba.

 

Le Langhe: uno dei luoghi più rinomati del nostro stivale per la cucina, la cultura e, naturalmente, il vino. Patrimonio dell’umanità UNESCO, le Larghe sono il perfetto connubio tra natura e intervento umano, colli dipinti dal sole da visitare in qualsiasi periodo dell’anno.
Il nostro percorso parte da Bra, città conosciuta in tutta la nostra penisola per le sue prelibatezze gastronomiche ed il centro storico. Da li proseguiamo in direzione di Diano D’Alba tra noccioli e vigneti in un percorso fatto di tornanti e curve veloci; Diano è famosa nella zona per il suo punto panoramico che torreggia su tutte le Langhe.
Il nostro giro prosegue tra i colli di Barbaresco, Neive e Treiso, tre piccoli borghi molto caratteristici che vi faranno emozionare per la bontà del vino e le meravigliose vigne baciate dai raggi del sole. Fermatevi ad ammirare anche il castello di Barolo, un luogo che ha offrire molto di più dell’ottimo vino.
Curve dolci e divertenti vi porteranno fino ad Alba, il cuore delle Langhe, città del tartufo e delle nocciole, vero e proprio gioiello di un luogo che non in pochi definiscono il paradiso dei motociclisti